• Call Us
  • Mail Us

Sono numeri importanti quelli del calcio altoatesino, che si è riunito venerdì sera presso l’APA-LVH di Bolzano per l’assemblea ordinaria biennale. Davanti a una folta rappresentanza, tra presidenti e dirigenti, delle società, il presidente del Comitato Provinciale Autonomo di Bolzano Paul Georg Tappeiner ha illustrato la relazione delle stagioni 2016/2017 e 2017/2018, due annate importanti, con l’ultima che ha addirittura visto salire in serie D due squadre della nostra Provincia, ovvero la Virtus Bolzano, campione dell’Eccellenza, e il St. Georgen, vincitore della Coppa Italia nazionale. Prima di iniziare c’è stato un momento molto toccante, con tutti i presenti che hanno osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Elmar Hochkofler, collaboratore del CPA di Bolzano, e Verena Erlacher, calciatrice che ha indossato la maglia della rappresentativa allo scorso Torneo delle Regioni, tragicamente scomparsi nei mesi scorsi. Al tavolo dei relatori, oltre al presidente Tappeiner, erano presenti il presidente del CPA di Trento Ettore Pellizzari, il presidente dell’Assemblea Maurizio Agostinelli, il vice presidente vicario Claudio Damini, il presidente del collegio dei revisori dei conti Claudio Zago e il segretario Roberto Mion. Il presidente Tappeiner ha ringraziato e salutato i numerosi partecipanti, e ha espresso un ringraziamento particolare al presidente della LND e vice presidente vicario della FIGC Cosimo Sibilia per “le importanti decisioni prese in ambito federale favorevoli anche al nostro Comitato, con i rapporti istituzionali con i vertici di LND e FIGC che si sono consolidati e sono molto positivi”. I numeri dell’ultima stagione sono notevoli: 6400 gare giocate, 145 società affiliate LND-SGS, 188 squadre dilettantistiche e 186 giovanili con un totale di 9709 calciatrici e calciatori tesserati, oltre a 1970 dirigenti e 314 allenatori tesserati per l’AIAC. Il presidente Tappeiner ha proseguito sottolineando gli ottimi rapporti con la pubblica amministrazione, l’AIA (presente con il presidente Rosario Lerro), il SGS, il Settore Tecnico, l’AIAC, rappresentata dal presidente provinciale Vincenzo Rech, con cui il Comitato organizza a Varna il primo corso allenatori Uefa B in tedesco, il Calcio a 5, il Femminile e i mass media. Poi ha illustrato il nuovo progetto promosso dalla LND, che riguarda la valorizzazione dei giovani nei campionati di Promozione ed Eccellenza. Il progetto partirà con l’inizio del girone di ritorno dei campionati 2018/2019. Sarà incentivato l’impiego dei giovani in prima squadra con un premio in denaro. Proprio in questo senso, i Comitati di Bolzano e Trento sono intenzionati a chiedere una deroga in via sperimentale per tre stagioni, affinché non venga applicato l’obbligo, con la valorizzazione del “Progetto Giovani” della LND. Il presidente Tappeiner ha anche comunicato l’intenzione del CPA di Bolzano di organizzare in Alto Adige il Torneo delle Regioni 2020, manifestazione nazionale di assoluto rilievo. La serata è proseguita con l’intervento del presidente del CPA di Trento, Ettore Pellizzari, che ha sottolineato l’ottima collaborazione tra i due Comitati. Durante l’Assemblea, il consigliere Josef Insam ha rassegnato le sue dimissioni dal Consiglio Direttivo per motivi di lavoro e il presidente Tappeiner lo ha ringraziato per il lavoro fatto in questi due anni. Durante l’assemblea è stato anche dedicato uno spazio informativo alla GEWISS, azienda leader nel settore elettrotecnico che opera anche nella produzione di soluzioni di illuminazione per gli impianti sportivi.