• Call Us
  • Mail Us

Il Neugries conquista la Coppa Italia regionale di serie C1 di calcio a cinque. Al “Sanbapolis”, in occasione del Futsal Day organizzato dal CPA di Trento, i bolzanini  di Perri superano 6-1 il Brentonico e alzano al cielo il trofeo, che per il terzo anno di fila finisce in Alto Adige. Dopo Mosaico e Real Bubi Merano, è il Neugries a firmare l’albo d’oro di questa competizione.


Il primo tempo è equilibrato con le due squadre che si affrontano a viso aperto. I bolzanini rischiano grosso quando Calabrò colpisce il palo, mentre sull’altro versante Battisti sventa alcune offensive degli avversari. Il risultato si sblocca al 12’ per merito di Viesi, che con una rasoiata batte Parlanti. Viesi potrebbe anche raddoppiare, ma con la porta spalancata centra un clamoroso palo. Scampato il pericolo, il Neugries alza il ritmo e si procura un tiro libero, che Matteo Crepaldi trasforma di giustezza. Nella ripresa la formazione bolzanina spinge con insistenza e all’8’ si porta in vantaggio con Sacco su assist di Troiani. Il gol gasa i gialloneri, che poco dopo calano il tris con Troiani, imbeccato da Petrizzelli. Allora il Brentonico si gioca la carta del portiere di movimento, ma la mossa non è azzeccata, perché i bolzanini si difendono con ordine e colpiscono ancora.
Petrizzelli segna con un pallonetto, poi Tonni insacca a porta vuota, imitato pochi secondi dopo dallo stesso Petrizzelli. I bolzanini di Perri fanno festa e accedono alla fase nazionale.

 

Al termine della partita il presidente del CPA Bolzano Klaus Schuster assieme ai responsabili del calcio a 5, nonché vice presidenti dei rispettivi comitati, Massimo Cima (BZ) e Marco Rinaldi (TN) hanno premiato squadre e arbitri.


Nella finale di Coppa Italia regionale Femminile, un buon Pineta si deve arrendere per 3-0 all’Alta Giudicarie. Le ragazze di mister Cecarelli giocano un primo tempo tosto, ma 1’ dal riposo le trentine segnano con Brunelli. Ianeselli sfiora subito il pareggio, poi Ghezzi raddoppia al 5’ della ripresa. Nel finale, la chiude Beltramolli.