• Call Us
  • Mail Us

Lana ha ospitato nella giornata di venerdì 2 giugno le finali provinciali del calcio FIGC-LND. Grande successo per la manifestazione del Comitato Provinciale Autonomo di Bolzano, che ha registrato un’elevatissima affluenza sulle tribune dello stadio. Si sono imposti Algund Raiffeisen (Giovanissimi), Klausen Chiusa (Allievi), Taufers (Juniores), Dietenheim Aufhofen (Coppa Provincia Terza Categoria), Sluderno Schluderns (Coppa Provincia Seconda Categoria) e Terlano Terlan (Coppa Provincia di Prima Categoria). Applausi per tutti con il presidente del CPA Paul Georg Tappeiner che ha premiato le squadre assieme al direttivo, al consigliere federale Karl Rungger, al vice presidente Lnd area Nord Florio Zanon, e ai presidenti dei comitati Lombardia, Giuseppe Baretti, e Veneto, Giuseppe Ruzza, e Silvano Webber consigliere del CPA di Trento.

GIOVANISSIMI PROVINCIALI

ALGUND RAIFF.-VIRTUS BOLZANO 1-0 dts
ALGUND RAIFF.: Gallo A., Hasa, Hofer, Holzknecht (25′ st Gruber), Frei (1′ pts Hoelzl), Augscheller, Capobianco, Mazohl, Vigl, Di Guida, Ilmer. A disp: Barbi, Kieswetter, Di Bari. All: Benazzi
VIRTUS BOLZANO: Chiodo, Hamam (6′ st Giordani), Khemiri, Roussafi, Zucol, Muffato (35′ st Gaburici), Caputo, Rahmani, Tuti (20′ st Cappello), Gallo C., Leitner (1′ sts Stasio). A disp: Di Falco. All: Mazzaroppi
ARBITRO: Rieder di Bolzano
RETE: 10′ pts Hasa (1-0)

Servono i supplementari per decidere la finale provinciale della categoria Giovanissimi. Ad alzare al cielo la coppa è l’Algund Raiffeisen, che sul sintetico di Lana piega la resistenza della Virtus Bolzano con un gol all'”overtime” del difensore Hasa. In un match equilibrato e piacevole, le due squadre provano a imporre il loro gioco. Ne esce un match molto tirato, che tra occasioni e reti annullate si trascina fino al supplementare. E proprio in chiusura della prima frazione dell’extratime i biancoblù di mister Benazzi trovano il gol che vale una stagione grazie a una incornata di Hasa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Negli ultimi dieci minuti di gioco, i virtussini di Mazzaroppi vanno alla disperata ricerca del pareggio, ma non riescono a impensierire seriamente il portiere avversario Gallo.

algund
ALLIEVI PROVINCIALI

BOZNER-KLAUSEN CHIUSA 0-2
BOZNER: Vedovelli, Bianco (1′ st Huber), Gigante, Zanon, Borsotti, Nivoloni (23′ st Campagnola), Nussbaumer (1′ st Locher), Unterthiner, Egger, Marcolini (18′ st Steger), Gabloner (1′ st Reichegger). A disp: Botrugno, Pedrazza. All: Stein
KLAUSEN CHIUSA: Rottensteiner, Kerschbaumer H., Kerschbaumer S., Mayr, Penn, Gasser, Mair K., Ploner, Leiter, Torggler, Iqbal (26′ st Rogger). A disp: Spisser, Schenk, Boshi, Rabanser. All: Zeni
ARBITRO: Reinisch di Bolzano
RETI: 9′ pt Mayr (0-1), 19′ pt Torggler (0-2)

Grazie a due reti realizzate nella prima frazione il Klausen Chiusa regola il Bozner e si laurea campione provinciale Allievi. A Lana, i ragazzi di mister Zeni sfruttano una partenza a razzo e dopo neanche venti minuti sono già avanti di due gol, che poi si riveleranno decisivi. Al 9′ L. Mayr sorprende dalla distanza Vedovelli, regalando così il vantaggio al Chiusa. Al 19′, invece, Torggler si inserisce tra le maglie della difesa avversaria e in scivolata anticipa l’uscita del portiere con la palla che si insacca lentamente in fondo al sacco. Nella ripresa il Bozner di mister Stein spinge, ma non riesce a trovare il guizzo per riaprire la contesa. La chance più ghiotta capita a Gigante, che viene liberato da Huber davanti a Rottensteiner, ma il suo tocco mancino sfiora solo il palo.

klausen

COPPA PROVINCIA TERZA CATEGORIA

DIETENHEIM AUFHOFEN-NEUSTIFT 6-5 dtr
DIETENHEIM AUFHOFEN: Rainer, Volgger (115′ Huber), Winkler, Mairhofer, Schraffl, Oberhammer, Felder (82′ Mair D.), Mair T., Piffrader M. (70′ Niederkofler), Kuen, Brandt. A disp: Moro, Clara, Piffrader G., Von Grember. All: Engl
NEUSTIFT: Flatscher, Leiter, Pamer (23′ Strauss), Wieland (11′ Quacquarelli), Hafner, Boselli, Torggler, Prosch, Meneghelli, Oberhauser (71′ Wierer), Oettl. A disp: Oberegger, Nagler, Plaickner, Sequani. All: Brugger
ARBITRO: Jerec di Bolzano con Frediani di Bolzano e Testa di Merano
RETI: 2′ Kuen su rig. (1-0), 27′ Oberhauser su rig. (1-1), 61′ Piffrader M. (2-1), 87′ Meneghelli (2-2)
NOTE: espulso al 10′ Flatscher (N)
RIGORI: Mair (D) gol; Prosch (N) gol; Kuen (D) gol; Hafner (N) gol; Winkler (D) gol; Meneghelli (N) gol; Niederkofler (D) fuori; Wierer (N) parato; Brandt (D) gol; Oettl (N) fuori
In Terza Categoria ad alzare al cielo la Coppa Provincia è il Teodone, che batte ai rigori il Novacella, già campione nel girone B di campionato e promosso in Seconda. La partita all’inizio si fa in discesa per i pusteresi, che al 2′ si procurano un penalty con Brandt e dal dischetto capitan Kuen fa centro. Poi al 10′ viene espulso il portiere del Novacella, Flatscher, per fallo da ultimo uomo fuori dall’area, ma in inferiorità numerica i biancoblù impattano al 27′ su rigore con Oberhauser. Al 40′ e al 43′, invece, è Piffrader ad avere due buone occasioni, ma non riesce a trovare la zampata vincente. Prima spara alto con la porta spalancata, poi trova l’intervento decisivo di Hafner. Nella ripresa, il Teodone torna avanti grazie a un diagonale mancino di Piffrader, ma nel finale l’incornata di Meneghelli porta la contesa ai supplementari. Nell’extratime non succede nulla e si va così ai rigori, con il Teodone che è più freddo dagli 11 metri. Rainer ipnotizza Wierer, poi Oettl spara fuori e i pusteresi possono fare festa, conquistando la Coppa e anche un posto negli spareggi.

 

dietenheim
JUNIORES PROVINCIALE

SCHLANDERS-TAUFERS 1-2 dts
SCHLANDERS: Peer, Tappeiner F., Gurschler (55′ Tumler A.), Tappeiner A. (71′ Vent), Tumler P., Rechenmacher (63′ Karnutsch), Tappeiner S. (59′ Tumler D.), Ruepp, Wielander, Paris, Hoert (61′ Fleischmann). A disp: Wellenzohn, Kaserer. All: Incontri
TAUFERS: Maroni, Frueh, Monauni, Reichegger (71′ Von Wenzl B.), Oberbichler, Auer (95′ Feichter S.), Valentin, Oberleiter, Feichter L. (83′ Hintner), Von Wenzl J. (85′ Steger), Moser (68′ Prenn). A disp: Hofer, Eder. All: Crepaz
ARBITRO: Schmidhammer di Merano con Gravina di Merano e Perriello di Merano
RETI: 26′ Von Wenzl J. (0-1), 67′ Wielander (1-1), 97′ Steger (1-2)

Il Taufers è campione provinciale Juniores. I pusteresi di mister Crepaz fanno loro l’ambito titolo battendo ai supplementari lo Schlanders, che si arrende 2-1. La decide il neoentrato Steger al 97′. Il Campo Tures chiude la prima frazione in vantaggio grazie al bel destro vincente di J. Von Wenzl, scoccato dal cuore dell’area di rigore. Poi Peer si supera su L. Feichter, mentre sull’altro fronte Maroni è decisivo con un intervento fuori dall’area su Wielander lanciato a rete. Nella ripresa, Peer mura L. Feichter, mentre il Silandro trova il pareggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo con un colpo di testa di Wielander. Il risultato non cambia e si va ai supplementari, con Steger che al 97′ trova il pertugio per battere portiere avversario. E’ il gol che regala la coppa al Taufers.

taufers
COPPA PROVINCIA SECONDA CATEGORIA

SLUDERNO-GHERDEINA 2-1
SLUDERNO: Punter, Tscholl, Lingg, Chiarelli (89′ Dellasega), Perkmann, Kofler, Stecher, El Miroun (54′ Koch B.), Wegmann, Loubadi, Stocker. A disp: Telser, Trafoier, Koch B., Wellenzohn, Stark. All: Attardi
GHERDEINA: Trocker, Werdaner, Demetz R. (80′ Rabanser), Frontull, Mittermair, Jenegger, Kostner, Kerschbaumer (46′ Cecere), Ploner (78′ Nemce), Prugger, Demetz P. A disp: Schmalzl, Moroder Ra., Messner, Moroder Ro. All: Cecere

ARBITRO: Milan di Bolzano con Merante di Merano e Dell’Antonio di Bolzano
RETI: 7′ Perkmann (1-0), 78′ Wegmann (2-0), 90′ Rabanser (2-1)

NOTE: espulso al 93′ Demetz P. (G)
Lo Sluderno  fa sua la Coppa Provincia di Seconda Categoria superando 2-1 il Gherdeina. E per i venostani di Attardi è un successo che vale doppio, visto che si garantiscono anche l’accesso agli spareggi-promozione. I biancoblù partono forte e al 7′ si trovano già in vantaggio grazie al raid aereo di capitan Perkmann, che di testa infila la sfera alle spalle di Trocker dopo una punizione di Kofler. I venostani mantengono la rete di vantaggio per poi piazzare il raddoppio grazie a Wegmann, che al 78′ firma la rete del raddoppio. Il Gherdeina di mister Cecere, però, non ci sta e nell’arrembaggio finale trova al 90′ la rete della speranza. Nel recupero, però, Punter non corre pericoli, anzi, i ladini finiscono anche in 10 per l’espulsione di P. Demetz.

sluderno
COPPA PROVINCIA PRIMA CATEGORIA

LATSCH-TERLANO 2-3 dts
LATSCH: Lechner, Pegger (67′ Kuppelwieser P.), Kuen, Paulmichl Marco, Paulmichl Matthias, Sachsalber (57′ Pirhofer), Stecher, Schwemm, Hoellrigl, Kiem, Mair D. (60′ Kaufmann). All: Pixner
TERLANO: Malfatti, Canal, Ausserer, Daniele, Mair am Tinkhof (112′ Profanter), Unterholzner, Mathà (71′ Mitterer), Erschbamer, Cehaic, Vasselai, Palese (56′ Gagliardi). All: Oselini
ARBITRO: Tonini di Bolzano con Lex di Merano e Blasiol di Bolzano
RETI: 55′ Cehaic (0-1), 88′ Stecher (1-1), 101′ Mitterer (1-2), 110′ Schwemm (2-2), 118′ Erschbamer (2-3)
NOTE: espulsi Lechner al 69′ (L) e Paulmich Marco (L) al 121′

In una partita ricca di colpi di scena, il Terlano batte 3-2 ai supplementari il Laces e vince la Coppa Provincia di Prima Categoria. I biancorossi di mister Oselini raggiungono così agli spareggi-promozione il Merano e il Taufers. Il Laces, invece, non riesce nel “double” campionato più coppa. Per i venostani di mister Pixner resta comunque una stagione da incorniciare e il prossimo anno saranno di nuovo al via della Promozione. Nel primo tempo non succede granché, con le due squadre che sono bloccate e non riescono a imporsi. Il copione cambia completamente nella ripresa. Al 55′ Cehaic sblocca il risultato con un colpo di testa che non dà scampo a Lechner. Il portiere poi vola sulla punizione di Unterholzner che alza sopra la traversa. Al 68′ i venostani colpiscono in mischia una clamorosa traversa e sul ribaltamento di fronte Lechner ferma irregolarmente fuori area Cehaic. L’arbitro espelle il portiere e in porta ci finisce Hoellrigl, visto che Pixner ha già effettuato tre sostituzioni. La partita potrebbe prendere una piega favorevole al Terlano, invece all’88’ arriva la magistrale punizione di Stecher che porta la sfida ai supplementari. Al 101′ il Terlano torna a condurre grazie a un fendente mancino dal limite di Mitterer, che batte l’incolpevole Hoellrigl. I venostani, nonostante la fatica e l’uomo in meno, non ci stanno e ancora una volta riescono a riprendere i rivali, quando al 110′ Schwemm converge e batte con un tiro secco Malfatti. Tutto da rifare per il Terlano, che però a 2′ dalla fine va ancora a segno, questa volta con Erschbamer. Sembra fatta, ma nel recupero i biancorossi se la vedono ancora brutta. Buon per loro che al Laces venga annullata la rete del 3-3 per un offside molto contestato dai venostani, che chiudono in 9 per l’espulsione di Marco Paulmichl.

terlano